In Stock

Burro Chiarificato (vasetto 150g)

2,90 

1 disponibili

Descrizione

È meglio usare il burro normale o quello chiarificato? Che differenza c’è? Pensate che nel mondo orientale il burro chiarificato, detto ghee, è addirittura considerato una panacea di tutti i mali.

Chi l’avrebbe mai detto che il burro chiarificato non solo non è da evitare, ma anzi, a piccole dosi, fa anche bene? Le origini di questo prodotto antico affondano nella medicina ayurvedica. In India, in particolare, il cosiddetto ghee, è alla base di molte ricette tradizionali ed e considerato una sorta di panacea di tutti i mali per le sue proprietà digestive e antiossidanti. Un panetto di burro normale è composto per l’82%, circa da grasso, per il 15% da acqua e per la restante parte da caseina (la proteina del latte) e lattosio. Una volta eliminati meccanicamente – non chimicamente – l’acqua e le proteine, il burro chiarificato sarà un condensato di grassi, di cui il 60% saturi, a catena corta. Questo lo rende perfetto in cucina per le fritture, perché il suo punto di fumo tocca i 180°, a differenza di quello normale che si aggira intorno ai 120°, garantendo una migliore cottura dei cibi senza il rischio di bruciare la panatura. Inoltre, anche se in generale i grassi saturi sono dannosi per la salute, quelli a catena corta vengono utilizzati dall’organismo in modo simile ai carboidrati, ma apportano un’energia più che doppia. Quindi, se presi a piccole dose, possono avere un effetto benefico sulla salute e possono essere utili in particolare per le persone che hanno disturbi digestivi, visto che facilitano l’assorbimento dei cibi dall’intestino. Anche la quantità di colesterolo è minima, si parla di 8 mg per un cucchiaino.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Burro Chiarificato (vasetto 150g)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *